Irene bedino Irene bedino

Labirinto

oggetti vari su cd

Ho seguito la creazione di questo album musicale dalle prime tracce fino alla versione finale, innamorandomi prima dei testi, e solo dopo della musica. Le parole di Eugenio Rodondi mi hanno così profondamente colpita che ho deciso che dovevano essere le protagoniste dell’illustrazione stessa. Ho scartato da subito il pensiero di avere una sola immagine in copertina: volevo che tutte le storie raccontate in Labirinto fossero presenti.
L’albero non ha foglie e i rami sono radici che si protendono al contrario a riprendere lo stile di scrittura di Eugenio, che guarda il mondo da un’altra prospettiva.

Compaiono sulle radici tutti gli oggetti rappresentativi dei brani di Labirinto, che ritornano nascosti dentro l’album, sotto il cd e sotto il libretto.
L’eccezione è un elemento saltato fuori da un tratto non previsto: una macchia, per me a forma di ghianda, per l’autore a forma d’ape e…abbiamo scelto di lasciarla. È l’unico elemento estraneo ai testi, che viviamo come un simpatico intruso, a firma del progetto.

Tecniche utilizzate

disegno-matita

Disegno a matita

disegno-digitale

Disegno digitale

zampa di cane

Ciuffo [bau bau]

Labirinto: immagini varie di rami
labirinto di rami
Labirinto: Albero con strumenti appesi

Share Project :

  • Categories:
  • Share Project :